Colibrì: Comitato Libertà & Rispetto | Vaccino Covid AstraZeneca: Aggiornamento dati eventi avversi dopo la somministrazione del vaccino in Europa al 26 giugno 2021. 303.763 eventi avversi e 3.633 decessi
2987
post-template-default,single,single-post,postid-2987,single-format-standard,mikado-core-2.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,mkd-theme-ver-2.0.4,vertical_menu_enabled, vertical_menu_width_290,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

29 Giu Vaccino Covid AstraZeneca: Aggiornamento dati eventi avversi dopo la somministrazione del vaccino in Europa al 26 giugno 2021. 303.763 eventi avversi e 3.633 decessi

L’EudraVigilance, il database europeo per la gestione e l’analisi delle segnalazioni di sospette reazioni avverse ai medicinali autorizzati, ha aggiornato al 26 giugno 2021 il report sugli eventi avversi rilevati in Europa al vaccino Covid AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19, conosciuto anche con il nome AZD1222, nome commerciale Vaxzevria (nome alternativo Covishield).

Sono stati segnalati 303.763 eventi avversi, di cui 238.729 nella fascia di età tra 18 e 64 anni, 199 nella fascia di età tra 12 e 17 anni, 260 nella fascia di età tra 3 e 11 anni, 305 nella fascia di età tra 2 mesi e 2 anni, 213 nella fascia di età tra 0 e 1 mese.

Di 145.912 casi è stato già registrato il Paese di provenienza della segnalazione.

Gli Stati con più eventi avversi segnalati sono Olanda (33.572 casi), Francia (19.825 casi) e Italia (17.877 casi).

161.573 casi sono stati classificati come “gravi”.

Sono stati segnalati 3.633 decessi successivi alla somministrazione del vaccino Covid AstraZeneca nei seguenti “Reaction Groups”:

  1. disturbi del sistema circolatorio e linfatico: 150 decessi
  2. disturbi cardiaci: 431 decessi
  3. anomalie congenite, genetiche e a carattere familiare: 3 decessi
  4. disturbi dell’orecchio e del sistema vestibolare: 0 decessi
  5. disturbi endocrini: 3 decessi
  6. disturbi visivi: 14 decessi
  7. disturbi gastrointestinali: 169 decessi
  8. disturbi generali e reazioni nel sito di iniezione: 952 decessi
  9. disturbi epatobiliari: 29 decessi
  10. disturbi immunitari: 13 decessi
  11. complicanze infettive: 236 decessi
  12. reazioni a causa di infortuni, avvelenamento o complicazioni procedurali: 86 decessi
  13. reazioni con indagini in corso: 85 decessi
  14. disturbi metabolici e nutrizionali: 51 decessi
  15. disturbi del tessuto muscoloscheletrico e connettivo: 47 decessi
  16. neoplasie benigne, maligne o non specificate: 8 decessi
  17. disturbi neurologici: 573 decessi
  18. disturbi in gravidanza, allattamento e complicanze perinatali: 4 decessi
  19. difetti del prodotto: 0 decessi
  20. disturbi psichici: 29 decessi
  21. disturbi renali e dell’apparato urinario: 34 decessi
  22. disturbi dell’apparato riproduttivo: 0 decessi
  23. disturbi polmonari e delle vie respiratorie: 414 decessi
  24. disturbi dermatologici: 23 decessi
  25. eventi sociali: 5 decessi
  26. procedure mediche e chirurgiche: 16 decessi
  27. disturbi vascolari: 258 decessi