Colibrì: Comitato Libertà & Rispetto | Vaccino Covid AstraZeneca: Aggiornamento dati eventi avversi dopo la somministrazione del vaccino in Europa al 27 febbraio 2021.
2677
post-template-default,single,single-post,postid-2677,single-format-standard,mikado-core-2.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,mkd-theme-ver-2.0.4,vertical_menu_enabled, vertical_menu_width_290,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

28 Feb Vaccino Covid AstraZeneca: Aggiornamento dati eventi avversi dopo la somministrazione del vaccino in Europa al 27 febbraio 2021.

L’EudraVigilance, il database europeo per la gestione e l’analisi delle segnalazioni di sospette reazioni avverse ai medicinali autorizzati, ha aggiornato al 27 febbraio 2021  il report sugli eventi avversi rilevati in Europa al vaccino Covid AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19, conosciuto anche con il nome AZD1222 (nome alternativo Covishield).

Sono stati segnalati 13.983 eventi avversi, di cui 9.463 nella fascia di età tra 18 e 64 anni.

Di 4.026 casi è stato già registrato il Paese di provenienza della segnalazione.

Gli Stati con più eventi avversi segnalati sono Francia (1.193 casi), Italia (720 casi), Austria (544 casi) e Irlanda del Nord (394 casi).

10.930 casi sono stati classificati come “gravi”.

Tra gli eventi più frequenti riportati ci sono i disturbi di carattere generale e relativi al sito di somministrazione (10.970 casi di cui 8.146 gravi), disturbi del sistema nervoso (8.206 casi di cui 6.588 gravi), disturbi del tessuto muscoloscheletrico e connettivo (5.289 casi di cui 3.861 gravi) e disturbi gastrointestinali 4.260 casi di cui 3.637 gravi).

Tra i 13.983 eventi avversi al vaccino Covid AstraZeneca, segnalati alla banca dati europea EudraVigilance fino al 27 febbraio 2021, ci sono anche 35 casi di patologie neurologiche manifestate con paresi o paralisi.

 

   

 

Paralysis Vaccine Covid AstraZeneca 27.02.21 Run Line Listing Report