Colibrì: Comitato Libertà & Rispetto | Studi di neurologia e danni da vaccino
2201
post-template-default,single,single-post,postid-2201,single-format-gallery,mikado-core-2.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,mkd-theme-ver-2.0.4,vertical_menu_enabled, vertical_menu_width_290,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

24 Gen Studi di neurologia e danni da vaccino

Tra i principali volumi di neurologia destinati agli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia c’è il libro “Neurologia”, autori Gian Camillo Manzoni, Professore Ordinario di Neurologia dell’Università degli Studi di Parma, e Paola Torelli, Ricercatrice Universitaria di Neurologia presso l’Università degli Studi di Parma.
A pagina 216, in merito alle vasculiti, tra le cause che determinano l’ictus, si precisa che “il danno vascolare dipende da un meccanismo immunitario scatenato da fattori esogeni come farmaci e vaccini o da malattie sistemiche”.
A pagina 330, in relazione ai danni al sistema nervoso centrale (SNC), si afferma: “E’ inoltre importante riconoscere che alcuni tipi di encefaliti ed encefalomieliti sono causate non direttamente da un agente eziologico infettivo, bensì da un’alterazione nella normale risposta immunitaria a seguito di una recente infezione o vaccinazione (forme parainfettive o post-vaccinali disseminate di encefalite/mielite/radicolite: ADEM)”.
Infine, a pagina 335, a riguardo delle encefalomieliti post-parainfettive e dell’ADEM (encefalomielite acuta disseminata), si riporta: “Numerosi sono i vaccini per cui è stata osservata un’associazione con l’ADEM: vaccino per la rabbia, per l’epatite B, per la pertosse, la difterite, il morbillo, la parotite, la rosolia, lo pneumococco, la varicella, l’influenza, l’encefalite Giapponese e la poliomielite”.

https://books.google.it/books/about/Neurologia.html?id=extBBAAAQBAJ&printsec=frontcover&source=kp_read_button&redir_esc=y#v=onepage&q&f=false